Piccola e media industria: dal Lazio sostegno agli interventi esteri con un milione di euro


 
 
 
Le aree target
Il provvedimento definisce le aree target, i paesi prioritari e i settori focus sui quali puntare per sostenere l’internazionalizzazione delle imprese laziali e individua gli interventi indiretti e diretti, da realizzare attraverso la società Sviluppo Lazio o direttamente dalle imprese aggregate, attraverso apposito bando.

Dati Istat

Secondo i dati Istat riportati nel programma approvato, la Regione Lazio, tra il 2009 e il 2010, ha visto crescere il valore delle importazioni da 25,5 milioni a 28,8 (+ 12,8%) e quello delle esportazioni da 11,9 milioni a 14,8 (+ 24%).

Insieme al parere favorevole, il provvedimento sarà accompagnato da una lettera contenente alcune osservazioni proposte dal consigliere Mario Mei, condivise dal presidente Saponaro e da tutta la commissione. “Si tratta di un atto importante per le imprese laziali, ha spiegato il proponente, ma la somma stanziata è troppo bassa. Inoltre, chiediamo maggiori dettagli sulle fonti informative e sui criteri adottati per la scelta dei mercati esteri su cui incentivare l’internazionalizzazione”.
Francesco Saponaro ha sottolineato soprattutto l’esiguità dello stanziamento: "E' una somma ben al di sotto di quella necessaria per questo tipo d’intervento e che sicuramente va almeno raddoppiata con il prossimo assestamento di bilancio”.

Michele Minnicino