seguici telegram1

Fine del rapporto di lavoro: verbale di conciliazione non valido se non firmato contestualmente dal rappresentante sindacale e dal lavoratore
La sentenza della Cassazione n. 3237 del 10 febbraio 2011 ha stabilito che in tema di sottoscrizione del verbale di conciliazione si deve rispettare l’iter previsto dall’articolo 411 del codice di procedura civile: le firme del lavoratore e del rappresentante sindacale devono essere apposte contestualmente. In mancanza del requisito della contestualità della sottoscrizione, dunque, può venire

Continua a leggere...

Premi produttività: tassazione ridotta al 10%, anche in base ad accordi non scritti. Circolare n. 3/E/2011 di Agenzia Entrate e Ministero Lavoro L’Agenzia delle Entrate, di concerto con il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, ha emanato la circolare n. 3/E del 14 febbraio 2011 riguardante l’imposta sostitutiva del 10% sulle componenti accessorie della retribuzione corrisposte in relazione ad incrementi di produttività (art. 1, comma 47 della Legge n. 220/2010).

Continua a leggere...

Con la circolare n. 154 del 17/11/2010 l’INPS riprende quanto già previsto dalla circolare n. 35 del 2010 del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e cioè che in ambito di appalti di opere, servizi e forniture pubbliche , ai fini dell’iscrizione all’albo dei fornitori e per le attestazioni SOA, il Documento Unico di Regolarità Contributiva (DURC) ha validità 3 mesi.

Continua a leggere...

Contratti a termine per lavoratori in mobilità prorogabili per esigenze tecniche, produttive, organizzative e sostitutive. Il messaggio INPS n 32661/2010Con il messaggio n. 32661 del 27 dicembre 2010, l’INPS comunica che la durata dei contratti a termine per i lavoratori in mobilità (in genere fuori dal campo di applicazione del Decreto Legislativo n. 368 del 2001) può essere prolungata oltre il massimo stabilito dall’art. 8 della Legge n. 223 del 1991 (un anno) se nella motivazione viene riportato una delle cause previste dal suddetto D. L.vo (esigenze tecniche, produttive, organizzative o sostitutive).

Continua a leggere...

Il cosiddetto Collegato lavoro giunge finalmente all'approvazione sulla base non solo di un approfondito esame parlamentare, ma anche di un intenso dialogo sociale caratterizzato dalla convergenza di tutte le organizzazioni tranne la Cgil. In particolare, l'arbitrato per equità si configura come uno strumento in più a disposizione della contrattazione collettiva e, in base ad essa, dei lavoratori e delle imprese” con queste parole il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Sacconi annuncia il via libero definitivo della Camera

Continua a leggere...

INPS: consultabili online i certificati di malattia trasmessi dal medico. Possibile anche l’invio alla propria PECLa circolare INPS n. 164 del 28 dicembre 2010 comunica le caratteristiche e le novità del servizio telematico di consultazione dei certificati di malattia. Nell’ambito dei servizi online al cittadino, l’Istituto, non solo consente la ricerca, la consultazione e la stampa dei certificati di malattia con diagnosi trasmessi dal medico o dalla struttura sanitaria, ma permette anche di riceverli

Continua a leggere...

Approvati il 26 luglio 2010, ma inattesa di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, due Decreti interministeriali riguardanti le assunzioni di soggetti percettori d’indennità di disoccupazione e disoccupati ultracinquantenni.
Un decreto istituisce sollievi contributivi, pari alla contribuzione apprendisti, per chi assume nel 2010

Continua a leggere...

INPS: le richieste per disoccupazione ordinaria, mobilità ordinaria e accentramento della posizione contributiva esclusivamente online. Le circolari 170, 171 e 172 del 31/12/2010Disoccupazione ordinaria, mobilità ordinaria e accentramento delle posizioni contributive aziendali sono i primi servizi INPS la cui richiesta andrà fatta esclusivamente online a partire dal 1° gennaio 2011. L’istituto, con le circolari n. 170, 171 e 172 del 31 dicembre 2010 detta le modalità operative per la richiesta telematica dei suddetti servizi.

Continua a leggere...

L’Agenzia delle Entrate ha emesso la circolare n. 47/E relativa all’imposta sostitutiva per il lavoro straordinario. Tale comunicazione, diffusa il 27 settembre, rimanda alla risoluzione n. 83 del 2010, e mira a chiarire alcuni aspetti agevolativi.
Il regime agevolativo consistente nell’applicazione dell’imposta

Continua a leggere...