seguici telegram1


CIFA-ICFAAl via l’attività di supporto da parte della CIFA (Confederazione Italiana delle Federazioni Autonome), con la collaborazione dell’Associazione Physeon, all’ICFA (Italy China Friendship Association), la cui Presidente, Yan Wang, è atterrata sull’isola per avviare una serie di incontri con imprenditori e con rappresentanti degli enti locali finalizzati a promuovere la cooperazione bilaterale tra Italia e Cina, con particolare riguardo a settori di attività quali il turismo, l’artigianato di qualità e l’agroindustria.

 

Il primo incontro tra la delegazione cinese in missione di cooperazione in Sicilia e la delegazione della CIFA, capitanata dal suo Presidente Andrea Cafà, e dal Presidente regionale Fabio Virdi, è avvenuto nella giornata di ieri a Palermo, nella cornice di Villa Malfitano. Dopo le presentazioni di rito, si è discusso dei vantaggi ottenibili dall’incontro tra culture diverse (tra quella italiana e quella cinese in primis), dei modi con i quali tale incontro potrebbe risultare proficuo per entrambe le parti e, infine, della pianificazione dell’agenda dell’associazione asiatica.

Nella giornata di oggi, la signora Wang, di buon mattino, ha visitato a Caltanissetta l’azienda del noto amaro Averna, orgoglio siciliano in tutto il mondo per la cui produzione vengono usate anche alcune varietà di erbe orientali.

Subito dopo, la Presidente dell’ICFA ha incontrato il Sindaco della stessa città, Giovanni Ruvolo, e l'assessore alle attività produttive Luigi Zagarrio, con i quali ha discusso dei non pochi punti in comune tra la nostra isola e la Cina.

Nel pomeriggio, Yan Wang si è spostata ad Enna per incontrare il Prof. Cataldo Salerno, presidente dell’Università KORE.

La nostra Confederazione - ha dichiarato Andrea Cafà - , nell’ottica di continuare il proprio percorso finalizzato all’incremento delle relazioni internazionali, utili alle nostre imprese per conoscere nuovi popoli e quindi nuovi mercati, intende valorizzare ulteriormente i rapporti avviati favorendo l’incontro tra interlocutori autorevoli, quale l’associazione rappresentata dalla presidente Yan Wang, e organi istituzionali regionali. Riteniamo in particolare che alla base di ogni proficua relazione istituzionale e commerciale, a qualunque livello, stia la conoscenza dell’altro, della sua cultura e delle sue tradizioni”.