La C.I.F.A. comunica che la FEDARCOM ha rinnovato anche per l’anno 2014 l'Accordo con la SIAE (Società Italiana degli Autori ed Editori), permettendo ai propri associati di ottenere sconti relativamente alle seguenti  categorie:  
    
-“Trattenimenti Danzanti e Concertini ”;
-“Musica d’Ambiente ”, a mezzo apparecchiature conore e/o videosonore non a disposizione dei clienti, nei locali degli esercizi commerciali durante l'orario di apertura al pubblico o negli "ambienti di lavoro non aperti al pubblico".
-“Musica di sottofondo utilizzata per attese telefoniche su linea fissa”.

Ai sensi dell'accordo si intendono:
-per "esercizi commerciali" i locali in cui vengono effettuate vendite di merci al dettaglio o all'ingrosso ovvero le aree comuni dei centri commerciali;
-per "ambienti di lavoro non aperti al pubblico" i locali delle aziende destinati unicamente all'attività dei dipendenti senza ammissione di clientela;
-per "azienda" il complesso giuridico-gestionale dell'esercizio commerciale che richiede il Permesso di esecuzioni, stipula l'abbonamento ed è responsabile nei confronti della SIAE.

Esclusioni
Dall'accordo è esclusa qualsiasi manifestazione speciale, anche se gratuita, nella quale la muscia, da sola o unitamente ad altre opere protette dal Diritto d'Autore, costituisca l'oggetto essenziale o prevalente del programma. Sono inoltre esclusi diritti diversi dai diritti di esecuzione. L'uso di composizioni musciali a scopo di pubblicità commerciale dovrà essere, se del caso, direttamente autorizzato dai relativi aventi diritto ai fini dell'abbinamento al marchio, non assumendo la SIAE alcuna responsabilità per eventuali interdizioni, azioni o pretese, che gli stessi aventi diritto intendessero far valere a tutela dei loro diritti o interessi, specie di carattere morale.

Richiesta del Permesso di esecuzione e pagamento dei compensi per Diritto d'Autore in abbonamento
L'esistenza negli esercizi commerciali o negli ambienti di lavoro non aperti al pubblico di strumenti musicali o di apparecchiature sonore o videosonore destinate alla esecuzione e diffusione musicale determina per l'Azienda l'obbligo di richiedere il Permesso di esecuzione all'Ufficio della SIAE competente per territorio e di corrispondere i conseguenti compensi per Diritto d'Autore in abbonamento nella misura prevista di seguito.

Responsabilità dell'Azienda
Della mancata richiesta del Permesso e del mancato pagamento dei corrispondenti Diritti d'autore è responsabile direttamente l'Azienda, anche quando lo strumento o l'apparecchiature sonora o videosonora esistente non sia di sua proprietà.

Programmi musicali
Per la tipologia di utilizzazioni musicali oggetto dell'accordo le Aziende sono eccezionalmente esonerate dall'obbligo della compilazione dei programmi dettagliati delle esecuzioni, salvo che la SIAE non ne richieda la compilazione nel caso di emissioni dedicate per il marchio aziendale.

Di seguito le tabelle riepilogative e le legende aggiornate con le diverse categorie alle quali applicare le tipologie di abbonamento per l'anno 2014.

 

 TRATTENIMENTI DANZANTI A PAGAMENTO

ATTIVITA' DI INTRATTENIMENTO ABITUALE

€ 28,60

Al minimo va applicata la riduzione specifica della Associazione di categoria

 

TRATTENIMENTI MUSICALI SENZA BALLO (già CONCERTINI) in Pubblici Esercizi e in Locali aperti al pubblico
COMPENSI MINIMI in Euro
                                                                                             Tipologia di esecuzione

 
SM (senza DJ)
Dal vivo, karaoke o SM con DJ
Importo medio lordo fino a 15 euro (per ristoranti con cena fino a 60 euro)

31,00
Locali di tipo A - 51,60
Locali di tipo B - 46,40
Locali di tipo C - 41,20
Importo medio lordo fino a 15 euro (per ristoranti con cena superiore a 60 euro)

36,00
Locali di tipo A - 61,80
Locali di tipo B - 56,60
Locali di tipo C - 51,60


Strumenti meccanici e utilizzazioni varie: Compensi in abbonamento in Euro per tipi di apparecchi
  

Tabella A

Compensi per diritti di esecuzione musicale in esercizi commerciali e aree comuni centri commerciali

Mq Superficie Esercizio

Apparecchio tipo 3

Apparecchi tipi 2,8,13

Apparecchio tipo 5

Apparecchio tipo 7b

Fino a 50

32,10

58,7

78,30

230,50

Da 51 a 100

48,40

111,90

152,80

459,00

Da 101 a 200

58,70

134,40

190,30

459,00

Da 201 a 400

82,40

223,90

426,00

459,00

Da 401 a 600

96,10

279,80

632,20

459,00

Da 601 a 800

113,30

328,70

782,30

459,00

Da 801 a 1200

148,30

440,60

993,20

459,00

Da 1201 a 3000

185,70

459,00

1254,60

459,00

Da 3001 a 5000

190

476,20

1268,50

476,20

Oltre 5000 mq

200,70

492,20

1321,80

492,20

 

Nel caso di locali e pubblici esercizi all’aperto con spazi noin delimitati, nonché per i trattenimenti organizzati in occasione di particolari festività (Capodanno, Carnevale, ecc.), si dovranno applicare i seguenti compensi minimi

Presenze
Compensi
Fino a 100
97,70
Da 101 a 300
186,80
Da 301 a 1000
287,20
Oltre 1000
410,20


MUSICA D'AMBIENTE (Tabella A)
 

ESERCIZI ARTIGIANI - AMBIENTI DI LAVORO NON APERTI AL PUBBLICO (Tabella B)
Compensi in abbonamento in Euro

Tabella B
Compensi per diritti di esecuzione musicale in ambienti di lavoro non aperti al pubblico
Numero Dipendenti
Apparecchio tipo 3
Apparecchi tip 2,8,13
Apparecchi tipi 5,7b
Da 1 a 25
21,10
56,00
74,00
Da 26 a 50
42,30
112,10
148,20
Da 51 a 100
84,60
222,20
232,60
Da 101 a 200
169,20
448,40
454,80

Con incrementi, rispettivamente, di 74,80 e 213,50 Euro per ogni fascia successiva o frazione di 100 dipendenti

LEGENDA

Tipo 3
Radio tradizionali
Tipo 2, 8, 13
Apparecchi riproduttori audio (lettore CD-MP3-giradischi e nastri), filodiffusione, apparecchi multimediali (PC/INTERNET, radio dedicate, consolle Playstation 2)
Tipo 5
Apparecchi televisivi
Tipo 7bLettori audio video (DVD-VHS analoghi)


Nel caso di installazione di più apparecchi dello stesso tipo devono essere corrisposti tanti abbonamenti quanti sono i tipi di apparecchi. Fa eccezione l'utilizzazione contemporanea di televisore e videolettore il cui compenso in abbonamento dovrà calcolarsi sulla base dell'importo più elevato. Nel caso di installazione nello stesso ambiente di lavoro (compensi tab. B) di più apparecchi di tipo diverso che, collegati allo stesso impianto di amplificazione, possono essere usati solo alternativamente, è dovuto un solo compenso commisurato alla'apparecchio con l'abbonamento di importo più elevato.

Il compenso dovuto per ogni altoparlante supplementare e/o monitor è pari al 10% del compenso previsto per l'apparecchio collegato. Nel caso in cui lo stesso altoparlante e/o monitor sia collegato a più aparecchi, il supplemento deve essere calcolato sul'abbonamento di misura più elevata. Per i grandi magazzini con area superiore a 800 mq il supplemtento per gli altoparlanti viene calcolato come segue:
-10% del compenso base per ciascuno dei ptimi 50 altoparlanti;
-6% del compenso base per ciascuno degli altoparlanti dal 51° al 100°;
-3% del compenso base per ciascuno degli altoparlanti dal 101° al 200°;
-1% del compenso base per ciascuno degli altoparlanti oltre il 200°.

Nel caso di utilizzo di schermi superiori a 37 pollici o di multischermo, i compensi previsti per l'apparecchio base sono dovuti in misura doppi.

Nel caso di utilizzazioni per attese telefoniche di brani musciali di repertorio aministrato, sono dovuti i seguenti compesni in abbonamento annuo in Euro:
 

Attese telefoniche
Fino a 10 linee 114,10
Da 11 a 20 linee 228,00
Da 21 a 50 linee 334,80
Per ogni tranche di 20 linee da 51 a 210 59,70
Per ogni tranche di 20 linee tra 211 e 310 53,70
Per ogni tranche di 20 linee tra 311 e 410 47,70
Per ogni tranche
di 20 linee oltre le 410
41,70

 

Indivisibilità e frazionamento degli abbonamenti
Gli abbonamenti per esecuzioni musicali riportati sopra sono riferiti all'anno solare e non sono divisibili. La SIAE concede, tuttavia, che gli abbonamenti possano esere stipulati, oltre che per anno solare, anche per semestre , trimestre e mese solari. In tali casi i compensi di cui sopra, saranno rapportati rispettivamente a:
-60% dell'abbonamento solare per il semestre;
-40% dell'abbonamento solare per il trimestre;
-20% dell'abbonamento solare per il mese.

Termini di Pagamento
Il pagamento dei compensi per Diritto d'Autore dovuto per le utilizzazioni di cui al presente accordo deve essere effettuato anticipatamente al periodo previsto di esecuzione. Tuttavia, le aziende iscritte a FEDARCOM è consentito che il rinnovo degli abbonamenti di cui sopra possa essere effettuato come segue:
-per gli abbonamenti annuali, entro il 28/ febbraio;
-per gli abbonamenti semestrali, entro gennaio e luglio;
-per gli abbonamenti trimestrali, entro i primi 15 giorni di gennaio;
-per gli abbonamenti mensili, entro i primi 10 giorni di ogni mese.


Certificato di iscrizione
Le aziende aderenti a FEDARCOM
, per usufruire del trattamento tariffario previsto dall'accordo debbono presentare all'Ufficio periferico della SIAE competente per territorio, all'atto della stipula o del rinnovo dell'abbonamento, il certificato annuale di appartenenza rilasciato dalla FEDARCOM stessa, anche attraverso le proprie organizzazioni territoriali. Il certificato di iscrizione potrà esere sostituito da un elenco, suddiviso per territori regionali, che FEDARCOM si impegna a fornire annualmente alla SIAE.

Riduzioni
In ragione della colaborazione prestata dalla FEDARCOM in fase di divulgazione ed applicazione del presente accordo, alle aziende iscritte viene applicata una riduzione sui compensi di cui sopra pari al 15%. La riduzione sarà concessa solo nel caso in cui il certificato di iscrizione di cui sopra sia presentato dall'azienda contemporaneamente alla stipula o al rinnovo dell'abbonamento. La ritardata presentazione del certificato rispetto al rinnovo dell'abbonamento alle scadenze previste non dà luogo, in alcun caso, a retroattività.

Inadempienze
L'inadempienza ad una qualsiasi delle norme contenute nell'accordo e nel "Permesso di esecuzione" rilasciato dalla SIAE, comporta, oltre al pagamento delle penali previste dal predetto Permeso, anche la perdita del diritto alla riduzione di cui sopra.

Aggiornamento dei compensi
I compensi fissati nelle tabelle verranno aggiornati di anno in anno in base alle variazioni dell'indice ISTAT riferito al mese di settembre.

Nota aggiuntiva
Nel caso in cui l'esecuzione musicale avvenga con sistemi di diffuzione amplificata, senza utilizzo di altoparlanti tradizionali, le parti concordano, in via sperimentale, di determinare il complessivo compenso per Diritto d'Autore applicando al compenso base di cui alle tabelle A e B i coefficienti di seguito indicati; ciò al fine di garantire la congruità del compenso in funzione dell'ampiezza dell'area interessata alla diffusione:

fino a 50 mq 1,5
51-100 mq 1,5
101-200 mq 2
201-400 mq 2
401-600 mq 2,5
601-800 mq 2,5
801-1200 mq 4
1201-2000 mq 6
2001-3000 mq 7
oltre 3000 mq 7



Articoli:
ACCORDO SIAE E AFI (ASSOCIAZIONE FONOGRAFICI ITALIANI) PER I DIRITTI CONNESSI
SIAE: TERMINI DI PAGAMENTO MUSICA D'AMBIENTE 2009